advert 1
advert 2
advert 3

L'incanto nella natura


Qualunque cosa stia accadendo dentro di noi, cambiamenti pronti che non riescono a prendere il volo o che si stanno chiarendo, momenti di sofferenza, di inquietudine o di dubbio. Naturalmente anche se ci sentiamo bene, sereni e in armonia..! ravvivare in noi la luce dello spirito e alzare la frequenza della vibrazione aurica ci aiuterà a rammentare la nostra natura divina e a vivere gli aspetti drammatici della vita senza perdere l’incanto.
La natura incontaminata e la vibrazione elevatissima di Fobello faciliteranno questa esperienza di Meditazione e Canto. Quando la coscienza raggiunge la dimensione eterica è possibile cogliere i segni del divino anche nelle forze della natura e dialogare con gli spiriti del fuoco, dell’acqua, della terra e dell’aria. Meditare è permettere questa espansione ed entrare così nella pace e nella conoscenza. Ai momenti di meditazione si alterneranno momenti di Canto Sacro. Per secoli l’utilizzo dei mantra, del Canto Gregoriano e molti altri approcci sonori hanno permeato e facilitato il nostro viaggio verso la trascendenza. Quindi riadatteremo queste pratiche secolari alle esigenze attuali di meditazione riunendoci nel suono sacro e misterioso più vicino al nostro corpo: la voce.

PROGRAMMA da “orchestrare” in base al sole e ai nostri stati interiori: - Meditazione sul torrente, ascoltare gli insegnamenti dei Deva del’acqua - Canto Gregoriano: orchestrare la nostra preghiera - Meditazione e dialogo con gli elementali della Terra - Esperienza di canto: la voce che crea - Meditazione con i Deva del Fuoco - Meditazione con gli spiriti superiori che organizzano la natura - Esperienza di canto: il mantra “essere vibrazione”, ascoltare l’universo.

 
© 2010 tutti i diritti riservati
Ultimo aggiornamento Martedì 08 Gennaio 2013 17:18