advert 1
advert 2
advert 3

REGOLAMENTO INTERNO DELLA LIBERA SCUOLA PER OPERATORE OLISTICO METODO TRASMUDA® BIO-PSICO-SPITITUALE®

Danzaterapia - Meditazione - Arte - Pratiche Energetiche




REGOLAMENTO INTERNO DELLA LIBERA SCUOLA PER OPERATORE OLISTICO METODO TRASMUDA® BIO-PSICO-SPITITUALE

ASSENZE E REGOLAMENTO PER I RECUPERI

Premesso che il monte ore curriculare della Scuola (600 ore in 3 anni) comprende 5 momenti formativi:

le giornate didattiche
le serate esperienziali di danza-terapia e meditazione Trasmuda
i laboratori di correzione dei compiti svolti a casa e di prova di conduzione
i seminari residenziali (uno alla fine di ogni anno)
le attività extracurriculari proposte o riconosciute dalla scuola stessa

Le assenze concesse sono il meno possibile per non compromettere la consequenzialità dell’apprendimento. Farà fede poi il monte ore svolto effettivamente, oltre alla reale preparazione, per conseguire l’attestato finale. 
Il momento formativo più importante per la coerenza dell’apprendimento sono le GIORNATE DIDATTICHE, in questo ambito quindi le assenze vanno obbligatoriamente recuperate.

MODALITA DI RECUPERO DELLE GIORNATE DIDATTICHE
Per l’allievo/a che è stato assente per gravi motivi di salute (se non sono gravi si consiglia di venire anche restando eventualmente su una poltrona a guardare e ascoltare) e aveva già saldato il costo della giornata, LA SCUOLA METTE A DISPOSIZIONE 2 ORE DI RECUPERO GRATUITE CON IL TUTOR, da svolgersi entro un mese circa, cioè prima della successiva giornata didattica. Una volta svolto il recupero gli verrà consegnato il materiale didattico relativo a quella giornata.
Qualora i motivi di salute persistano ci si può accordare diversamente, recuperando comunque entro la fine dell’anno accademico.
Il recupero attivato per gli allievi assenti è aperto gratuitamente anche agli altri allievi del corso che desiderano ripassare; per entrambi vale come monte ore. Qualora l’assenza non sia dipesa da motivi di salute, l’allievo è tenuto a recuperare a sue spese la giornata didattica concordando con il tutor la data. Il costo dei recuperi è di 40 euro/h più iva 9%.
 
I COMPITI
Alla fine di ogni giornata didattica verranno assegnati dei compiti soprattutto pratici da svolgere a casa, che verranno visionati da un docente nei laboratori serali.
Qualora l’allievo non abbia preparato il suo elaborato è tenuto a partecipare ugualmente al laboratorio poiché sperimentare quelli dei compagni è molto istruttivo.
È consigliabile tenersi in pari con i compiti per un più agevole apprendimento, ma in ogni caso, anche se in ritardo, i compiti dovranno tutti essere stati visionati per diplomarsi. Se l’allievo non ha portato i suoi elaborati nei 10 laboratori previsti durante l’anno, dovrà chiedere delle ore al tutor apposite per visionarli quando sono pronti; le spese saranno a suo carico. I compiti che contengono errori importanti dovranno essere rifatti e revisionati.
Tutti gli allievi sono tenuti ad agevolare il buon utilizzo del tempo dei laboratori portando materiale audio e il suo accompagnamento scritto, già pronto e fruibile.
Per i compiti che consistono in relazioni scritte, la correzione potrà avvenire anche in altri momenti se non si farà in tempo nei laboratori, senza nessun onere economico in più per gli allievi. Se ne farà carico il tutor principalmente, potranno essere inviati anche via mail al tutor e per c.c. ai direttori.

PASSAGGIO AL SUCCESSIVO ANNO DI FORMAZIONE
Il passaggio al successivo anno di Formazione necessita l’avere completato e revisionato i compiti. Diversamente l’allievo passerà all’anno successivo con un DEBITO FORMATIVO, che potrà completare nell’anno successivo o comunque entro l’inizio del tirocinio.
ESAME DI PASSAGGIO ALL’ANNO SUCCESSIVO
Il passaggio da un anno all’altro del corso di formazione avviene   tramite un esame scritto e orale in settembre.
Qualora il risultato dell’esame sia insufficiente, l’allievo potrà ugualmente accedere all’anno successivo, gli verrà chiesto di ripassare o praticare riguardo ai suoi punti di apprendimento più deboli e si verificherà nel percorso in modo informale il suo miglioramento.
 
TIROCINIO E SUPERVISIONE
Alla fine dei 3 anni, svolte tutte le attività didattiche in programma, i compiti e recuperate le assenze se più del 10% o se appartenenti alle giornate didattiche, per diplomarsi l’allievo/a dovrà svolgere un TIROCINIO DI  42 ORE MINIMO, più 15 ORE MINIMO DI SUPERVISIONE.
Il tirocinio dovrà essere autorizzato per scritto dai direttori della scuola in base ai criteri sopra scritti e alla preparazione dell’allievo/a. Al più presto può essere incominciato a maggio dopo l’ultima giornata didattica del terzo anno, per poter finire entro l’anno accademico. 
Potrà essere svolto comunque negli anni successivi per gli allievi che devono recuperare dei debiti formativi, o che preferiscono diluire il percorso.
 
IL TIROCINIO CONSISTE:

nella conduzione di alcuni incontri di gruppo di Danza e/o Meditazione e/o con interventi di altri linguaggi artistici espressivi, secondo il Metodo Trasmuda®

nella conduzione di una serie di interventi individuali di carattere bio-psico-spirituale secondo il metodo Trasmuda®

Il totale delle 2 diverse esperienze deve raggiungere un minimo di 42 ore, che possono comprendere anche 12 ore di Tirocinio osservativo, ovvero senza conduzione. Esse hanno il compito di permettere una migliore integrazione nel contesto dove si svolgeranno le conduzioni,  o comunque  di rappresentare una  esperienza di osservazione di attività inerenti a Trasmuda anche in contesti diversi.

IL TIROCINIO DEVE ESSERE SUPERVISIONATO con un minimo di 15 ore di incontri: o nel luogo di conduzione con la partecipazione dal vivo del Supervisore e dando poi dei rimandi, o nella sede del Professionista, portando i filmati per le conduzioni di gruppo, e gli appunti o i disegni e le musiche utilizzate per le conduzioni individuali.
Le supervisioni hanno un costo di 65 euro/h con i Direttori.
Qualche supervisione per gli incontri di gruppo può essere effettuata anche con il tutor Andrea Gazzi (non più del 25 % sul totale delle supervisioni di gruppo) al costo di 50 euro/h. Alle tariffe va aggiunta l’iva se dovuta, dipende dal regime fiscale dei professionisti.

LE SEDI DEL TIROCINIO
Possono essere scelte dall’allievo/a fra sedi private, come centri olistici e palestre, o sedi pubbliche come scuole, centri ricreativi, residenziali geriatrici, per disabili, ecc. Il tipo di utenza va concordata col supervisore che valuterà il migliore inserimento dell’allievo in base alle sue caratteristiche.
Gli incontri individuali possono essere svolti anche tramite accordo privato, con contratto dove si informa l’utente dello stato di Tirocinio di quel percorso, di cosa si tratta, del numero di incontri, ecc. (la scuola fornirà agli allievi il contratto da utilizzare). Ogni incontro dovrà essere trascritto dal tirocinante puntualmente e gli appunti dovranno essere portati in supervisione, insieme alle musiche utilizzate, i disegni, ecc.
 
IL MATERIALE DIDATTICO e IL MARCHIO TRASMUDA®
Trasmuda® di Renata Righetti è un metodo depositato, con marchio registrato su territorio internazionale.
Dopo il diploma l’allievo riceverà un contratto di uso gratuito del metodo e del marchio Trasmuda®.
TUTTO IL MATERIALE DIDATTICO RICEVUTO DURANTE LA FORMAZIONE DEVE RESTARE ESCLUSIVAMENTE ALL’ALLIEVO DIPLOMATO. È vietata qualsiasi diffusone o riproduzione. L‘allievo che interrompe anzitempo la formazione è tenuto alle stesse regole e non può utilizzare professionalmente il metodo Trasmuda®. Potrà continuare a utilizzare ciò che ha imparato per la sua salute o per quella di persone con cui è in rapporto privato.

LA QUALITÀ DELLA MUSICA
La qualità della musica per un OPERATORE OLISTICO METODO TRASMUDA® BIO-PSICO-SPIRITUALE è fondamentale. Per qualità si intende sia la scelta musicale che gli strumenti tecnici di riproduzione. la musica “compressa” taglia le frequenze basse e alte appiattendo il movimento emotivo e energetico che le onde sonore stabiliscono via etere con il nostro campo aureo: non si può quindi utilizzare in Trasmuda. L’allievo dovrà organizzarsi già durante la formazione per crearsi un repertorio di musica e degli strumenti di riproduzione adeguati.
 
Il CODICE DEONTOLOGICO DELL’OPERATORE TRASMUDA BIO-PSICO-SPIRITUALE E QUELLO DELL’OPERATORE OLISTICO SICOOL:
L’allievo/a è tenuto a conoscerli e rispettarli fin dall’inizio della sua Formazione.


chi desidera partecipare alle giornate studio della Scuola, ma non si è ancora iscritto, è benvenuto,
non riceverà il materiale didattico finchè non si sarà formalmente iscritto, ma parteciperà a ogni esperienza.



E' POSSIBILE INSERIRSI IN QUALSIASI MOMENTO CONCORDANDO I RECUPERI

© 2010 tutti i diritti riservati


Ultimo aggiornamento Sabato 06 Agosto 2016 09:35